Disidrosi e Pelle secca: scopriamo le cause e le cure

I problemi della pelle possono essere molteplici, per questo è molto importante prendersi cura del proprio corpo, con la giusta idratazione e con i prodotti più adatti in base alle esigenze.

La disidrosi è un disturbo cutaneo molto fastidioso, che si presenta sotto forma di bollicine piene di liquido, su mani e piedi provocando prurito. Queste rimangono intatte per qualche settimana, ma il fastidio aumenta causando grande desiderio di grattarle via.

Dopo questo periodo le bolle spariscono, ma la pelle rimane molto secca e squamata. Conosciuto anche come eczema disidrosico, riguarda solitamente il sistema palmare e quello plantare e le cause possono essere diverse. Essendo una rara patologia della pelle, le cause reali di questa malattia sono ancora sconosciute, ma senza dubbio potrebbero favorirne la comparsa allergie, eccessiva igiene personale, forte stress psicologico, frequenti lavaggi di mani e piedi.

Non è contagiosa ed è facilmente curabile con rimedi naturali e prodotti farmaceutici. Nei bambini si può manifestare anche per via di intolleranze alimentari, eccessiva sudorazione, ansia e stress ed infine per alcune infezioni intestinali.

La pelle secca resta comunque un problema per chi ne soffre, anche se non sopraggiungono particolari patologie ed è importante mantenerla idratata e sana.

Se la pelle diventa secca il corpo subisce un’alterazione della barriera cutanea, che invece dovrebbe restare invariata per difendere l’organismo da agenti chimici e fattori ambientali.

Le ghiandole sebacee insieme a quelle sudoripare che si trovano sulla pelle servono a produrre delle sostanze antibatteriche e antimicotiche che proteggono la pelle mantenendola sana e molto elastica.

Inoltre la pelle funge da vera e propria barriera in quanto regola il passaggio di acqua ed elettroliti verso l’esterno, quindi se questa barriera venisse alterata si andrebbe incontro a grande sensibilità della pelle e minore difesa dalle aggressioni esterne.

La secchezza della pelle non va sottovalutata perché a volte può essere sintomo di malattie più gravi, ma solitamente si manifesta in età infantile o senile. Le cause della pelle secca temporanea sono principalmente il cambio del livello di umidità al quale si è esposti, il freddo oppure l’eccessiva esposizione al sole, un lavaggio troppo frequente.

Anche detergenti particolarmente aggressivi possono aumentare il rischio di pelle secca. Il prurito è una delle conseguenze della secchezza e grattarsi ripetutamente può portare ad un peggioramento delle zone esposte, soprattutto a mani, collo e viso. Questo mette a rischio la pelle ad infezioni, infiammazioni e diverse allergie da contatto.

Tramite la corneometria è possibile misurare il livello di idratazione cutanea, anche se da soggetto a soggetto il risultato può cambiare notevolmente visto che la secchezza della pelle varia da un minimo ad un massimo grado di xerosi (secchezza molto accentuata).

Può essere temporanea o costante, manifestarsi solo in determinate condizioni o in periodi particolari dell’anno. I fattori comuni sono sicuramente il troppo freddo, l’eccessivo caldo, il contatto continuo con l’acqua seguito da frequenti asciugature, l’uso di detergenti che aggrediscono la pelle e distruggono il film idrolipidico della superficie, oltre naturalmente ad un fattore puramente costituzionale.

I rimedi per curare la disidrosi e la pelle secca

Curare la pelle secca o la disidrosi è possibile grazie a prodotti che mirano a idratare e proteggere la pelle; una crema dermoprotettiva come Dexeryl aiuta a combattere la secchezza persistente della pelle, sia essa di natura fisiologica oppure di natura patologica, come si può leggere su pelle-secca.it.

Contiene una percentuale di glicerolo, una di vaselina ed infine paraffina liquida che aiutano la pelle a mantenere l’idratazione limitandone l’eventuale evaporazione.

La crema si presenta senza profumo, né lanolina, né colorante alcuno. Nelle patologie croniche gli emollienti sono molto utili ed abbinati a una terapia farmacologica migliorano il benessere della pelle, riducono il prurito e la secchezza, prevenendo così l’ingresso di sostanze allergizzanti.

Curare la secchezza della pelle è molto importante per il benessere fisico di ognuno e bastano piccoli accorgimenti per non incorrere in fastidiosi problemi.